KAIRI – “Cattiva Stella” – Il singolo di debutto disponibile in streaming e digital download su tutte le piattaforme! Video ufficiale su YouTube!

“CATTIVA STELLA” è il primo singolo di Kairi, giovane rapper Brianzola, classe ‘97.  Il brano è disponibile su tutte le piattaforme streaming e in digital download. Il video ufficiale è online su YouTube.  

“Cattiva Stella” streaming e digital download > https://pirames.lnk.to/cattivastella

“Cattiva Stella” official video > https://youtu.be/O3GIjoxjStg 

“Alcune carezze sono un coltello sul collo

è solo un’illusione non esiste il controllo

ora più che mai tengo il mio cuore nascosto

ho pezzi rotti di me che non torneranno mai a posto

CATTIVA STELLA” nasce come una catartica introspezione dell’artista. Un percorso che  inizia da un momento di smarrimento e di squilibrio, ma che stimola con ancora più determinazione la ricerca, dentro di sé, della voglia di rivincita. La tenacia di Kairi si fonde alla dolcezza e alla schietta onestà con cui si parlerebbe ad un’amica, senza la pretesa di risolvere ogni problema all’istante ma concedendosi di procedere un passo alla volta, “un piede dopo l’altro”.

Il sound grintoso e aggressivo di “CATTIVA STELLA” richiama l’hip hop crudo old school, rafforzato e sostenuto dall’uso potente dei bassi, ma smorzato dai tratti più moderni dell’auto-tune e dalle seconde voci, che ammorbidiscono e avvolgono il singolo con le voci femminili. Il‌ ‌brano‌ ‌è‌ ‌stato‌ ‌registrato,‌ ‌mixato‌ ‌e‌ ‌masterizzato‌ ‌da‌ ‌Andrea‌ ‌Vergnano,‌ ‌all’ELEVEN‌ ‌STUDIO di ‌Lissone‌; testi a cura di Erika Salvagio (Kairi), beat di Andreas Allievi (A-Kurt).

L’artwork è a cura di Aurora Valletta

Biografia

Erika Salvagio, in arte Kairi, classe ’97, si avvicina alla musica da piccolissima, sostenuta dalla passione del padre musicista, grazie allo studio della batteria e, a seguire, attraverso il songwriting. Kairi muove i primi passi come rapper già nel 2018, con il progetto brianzolo per Mc emergenti chiamato “RapperZ in Faccia”. Nel 2019 debutta con il suo primo singolo “Disneychanel”. Nello stesso anno conosce il producer Mr. Brik, da cui nasceranno varie collaborazioni. Nell’estate di quell’anno, in occasione del Pride, viene invitata ad esibirsi live come guest all’Enosud di Milano, sotto la sede di Radio Popolare, riscontrando immediatamente un ottimo successo tanto da essere chiamata come guest nella stessa radio. Prende parte al RapBrianza Mixtape Volume 2, progetto che riunisce promettenti rapper emergenti della provincia, dove si propone con l’ipnotico brano “Salem”.

Nei suoi brani Kairi si rivela poliedrica, dimostrando di destreggiarsi su beat dalle sonorità più disparate, arrivando anche a mescolare il rap con accenni di pop-punk, come avviene in “Cassetto”, pubblicata nel 2020.

In una scena prettamente maschile, Kairi cerca di stravolgere gli stereotipi di genere a dimostrazione che la musica sarà sempre libera e di tutti.

 

 

https://www.facebook.com/kairioffthewall

https://www.instagram.com/kairioffthewall/

FIVE QUARTERS – “Tutto in una Foto” – Oggi il secondo singolo dal nuovo album “Storie Nuove”

Esce oggi “Tutto in una Foto”, il secondo singolo della giovanissima formazione blues FIVE QUARTERS, per l’etichetta Bagana – B District Music. Il brano è distribuito da Pirames su tutte le piattaforme streaming e digital download, il lyric video è ora su YouTube.


“Tutto in una Foto” (Lyric Video) > https://youtu.be/eDheJAOBi98
Per streaming e digital download > https://pirames.lnk.to/tuttoinunafoto


Il nuovo singolo è il secondo estratto da “Storie Nuove”, l’album in uscita il prossimo 30 aprile: una miscela esplosiva di rock, funky e blues: riff di chitarre e fiati, tanto groove e tanti cori. Anticipato dai singoli Storie Nuove” e “Ho imparato di Più”, e dall’ultimo “Non Dimenticare Chi Sei”, il nuovo lavoro discografico è arrivato dopo due EP, rispetto ai quali vanta due novità: il coraggioso passaggio all’italiano nella scrittura dei testi e lo spostamento del chitarrista Tommaso Imperiali alla voce. L’obiettivo di tutto l’album è riuscire a rendere in studio il sound e l’energia dei live.

“Tutto in una Foto” racconta di quelle serate memorabili, cariche di emozioni che nemmeno la foto migliore è in grado racchiudere. La prima immagine che viene in mente sono i concerti con 100.000 persone sotto lo stesso palco. Persone di tutte le età, provenienti da posti differenti e arrivati tutti lì per la stessa ragione. I momenti di festa collettiva: individui diversi, ognuno con la propria storia da raccontare, i propri sogni e le proprie debolezze, che si ritrovano insieme per caso. Riti comuni a cui tutti sono invitati, dove gli unici esclusi sono coloro che non sono in grado di apprezzare la bellezza della diversità.

“Tutto in una Foto” snocciola tutte le serate più memorabili con un pizzico di malinconia, impregnata di quello strano ‘blues’ che si presenta sempre alla fine delle serate più belle. Un amaro senso di vuoto che una semplice foto non può colmare, dove tutto quello che resta è quasi sempre un “selfie senza stile”, fuori fuoco, scattato di corsa. Un’immagine che però dobbiamo salvare per non dimenticarci che quella notte c’è stata per davvero, una foto che ogni tanto abbiamo bisogno di guardare di nuovo, per ricordarci di quelle serate per cui vale tanto la pena vivere.

Il brano è stato composto dalla formazione comasca durante il lockdown dell’anno scorso, quando si sentiva già la mancanza delle situazioni raccontate nel testo. Adesso, ad un anno di distanza, speriamo manchino sempre di meno e di tornare a viverle.

“Tutto in una Foto” è probabilmente la canzone più “pop” di tutto il nuovo lavoro. Riff di fiati, batteria sostenuta e una chitarra acustica da notte d’estate per una combo che fa ballare e che ci ricorda il grande Bennato. Comune denominatore sono le sempre presenti radici blues, evidenziate soprattutto nelle linee vocali e nel solo di chitarra.

Il nuovo brano è stato in agosto la sigla ufficiale di Aim Festival, organizzato da Involve Production, tenutosi ad agosto 2020 al Castello Sforzesco di Milano, di cui i Five Quarters sono stati headliner.

 

Autori e compositori del nuovo singolo sono Tommaso Imperiali e Giovanni Elli. Il testo è di Tommaso Imperiali, l’arrangiamento del brano è come sempre un lavoro che coinvolge tutta la band. Registrato, mixato e masterizzato presso Auditoria Records di Fino Mornasco (CO) da Aki Chindamo. Autori e compositori di tutti i brani: Tommaso Imperiali e Giovanni Elli.

In tutte le tracce hanno suonato:
Tommaso Imperiali – voce, chitarra elettrica e chitarra acustica
Giovanni Elli – chitarra elettrica
Tommaso Roscio – sax tenore
Riccardo Cappi – batteria e cori
Federico Gemignani – tastiere, pianoforte e cori
Diego Albonico – tromba e cori
Simeon Caccia – trombone e cori
Leonardo Ruggeri – basso

 

BIOGRAFIA
Dalle sponde del lago di Como otto ragazzi dall’anima blues, tutti compresi tra i 19 e i 22 anni. Nati per una scommessa nel 2014, i Five iniziano come bluesband facendosi strada nei locali di Lombardia e Nord Italia.
A inizio 2018 la band pubblica il primo EpEarly To Go Home” e lo promuove con diverse date tra le quali spiccano le esibizioni al teatro Bolognini di Pistoia, al Parco Tittoni di Desio in apertura ai Selton e al Como Always Hop per aprire la data comasca dei Cacao Mental e al Circolo Arci Xanadù Gloria di Como insieme ai 7Grani.
A luglio 2018 vincono il contest nazionale Obiettivo BluesIn e si esibiscono sul main stage del Pistoia Blues Festival in apertura a Mark Lanegan e Billy F. Gibbons w/Supersonic Blues Machine. La band si esibisce nelle edizioni 2018 e 2019 di Endless Jazz (Teatro Sociale di Como) condividendo le serate con le leggende del jazz Enrico Rava e Fabrizio Bosso. 
A gennaio 2019 viene pubblicato il secondo Ep di inediti “Let The Story Begin“, registrato presso Auditoria Records e la band prosegue con i live per promuovere il disco, con anche tre date sullo storico palco dell’Unaetrentacinquecirca di Cantù e apre la data canturina di Steve Hill. Nell’estate 2019 i Five Quarters suonano da headliner a diversi festival estivi.
La band vince il primo premio delle edizioni 2018 e 2019 del concorso locale Atomica e con oltre 100 date nei due anni migliora sempre più l’attitudine e la resa live.
Partecipano all’edizione 2019 di XFactor con il brano “Per Colpa di Chi” di Zucchero, raccogliendo 3 pareri positivi su 4 giudici.

Le musiche dei Five Quarters sono state inserite nella colonna sonora della serie TV RAI “Ognuno è perfetto”, andata in onda a dicembre 2019.
Ad Aprile 2020 la band pubblica il primo inedito in italiano “Storie Nuove”, apripista del nuovo omonimo album in fase di registrazione. Ad agosto il brano “Tutto In Una Foto” è la sigla ufficiale di del festival AIM (di cui la band è headliner) tenutosi al Castello Sforzesco di Milano. A dicembre esce sulle piattaforme digitali il singolo “Ho Imparato di Più”.
Il nuovo album segna l’esordio alla voce di Tommaso Imperiali, già frontman e chitarrista della band, e il passaggio all’italiano nella scrittura dei testi.

EB – “Apart From Me” – Oggi il nuovo singolo dall’EP di debutto “Goodbye Baby” in arrivo il 12 marzo

“Apart From Me” è il nuovo singolo di EB, progetto solista della giovanissima cantautrice Elisa Bianchi, che esce oggi per Bagana – B District Music, distribuito su tutte le piattaforme streaming e digital download da Pirames International. Il video è su Youtube.

“Apart From Me” (Official Video) > https://youtu.be/V8F1MdFmktc
Per streaming e digital download > https://Pirames.lnk.to/EBApartFromMe

“Apart From Me” è il terzo singolo estratto da Goodbye Baby, l’EP di debutto in uscita il prossimo 12 marzo 2021,  che segue i due singoli già estratti Dance With Me (che ha riscosso molto successo a partire dall’anteprima con SKY TG24 alla conquista del posto di Just Discovered su MTV New Generation) e Winston Blue

 

“If you have never known the truth

If you will never know the truth

Just tell me why I do it”

 

Un sound immediato e delicato dove la voce armoniosa di EB si intreccia alle note della chitarra in una ballata raffinata, onesta e genuina. 

“Apart From Me” è una presa di conoscenza profonda, sincera e catartica. La necessità di ricercare delle risposte alle proprie domande e la dolce illusione di trovare qualche verità nelle persone che fanno la nostra vita. La realizzazione di aver raggiunto uno stato confortevole, non per forza di felicità, ma di necessario bene-essere: “Ognuno ha la propria luce poi…ed anche il proprio buio; ma la questione è la stessa per tutti”.

EB commenta: “Io non credo più nelle luci che appaiono sulla strada. Se mi chiedi chi sono, o da dove vengo, non so che dirti. Se mi chiedi chi amo e chi odio, rimarrò in silenzio. Perché le parole e le illuminanti riflessioni che potrei proporti non saranno altro che buio: nulla di certo, nulla su cui io, o tu, possa contare fino a domani. Le persone sono essenziali, ma non indispensabili; e questa frase basta per esprimere la solitudine in cui ognuno di noi si trova. Scrivendo questa canzone io ho accettato la mia condizione di assoluta solitudine all’interno di un mondo sovrappopolato. Ho accettato che tutte quelle orme sul cammino non sono giuste solo perché ben visibili sul terreno. Ho accettato che dalla luce si passa al buio, e forse anche più spesso di quanto accada l’inverso. Ho accettato scrivendo “Apart From Me”.

Testo e musica di ‘Apart From Me’ sono scritti da EB, il brano è prodotto da Alessio Senesi, registrazioni, mix e master ad opera di Andrea Trapasso presso Studio Arte del Suono di Cantù (CO).

 

BIOGRAFIA

A soli 6 anni Elisa Bianchi inizia a suonare il violino, innamorata delle grandi orchestre e della musica classica, che non abbandonerà fino ai 15 anni, che sarà poi sempre grande fonte di ispirazione.

A 15 anni, dunque, impara a suonare la chitarra e cantare, e comincia da subito a distinguersi come giovane cantautrice comasca che scrive canzoni ispirate al blues delle origini e al folk degli anni ’60.

Per due anni suona in solo o accompagnata da band per numerosi locali di Como, proponendo quasi esclusivamente brani propri. Partecipa a diversi contest, attraverso i quali si distingue all’interno della scena musicale comasca, oltre ad esibirsi in alcuni live nell’hinterland milanese. A 18 anni comincia la registrazione del primo progetto ‘EB’, brani originali, che si contraddistinguono per la mescolanza di generi. 

La voce è a volte dolce, poi decisa e seria nella canzone successive; si passa da brani unplugged fino a rivisitazioni ben più originali; i temi trattati sono allo stesso modo vari: si passa dal no-sense dei testi Dylaniani, fino ai più concreti di rivincita e ritorno. 

Da settembre 2020 Elisa Bianchi vive e studia musica a Londra, presso la scuola BIMM London. A novembre pubblica il singolo d’esordio ‘Dance With Me’, che ottiene enorme successo, con un’anteprima su Sky TG24  e il posto di Just Discovered su MTV New Generation. A gennaio esce il secondo singolo  ‘Winston Blue’. La cantautrice pubblicherà il suo EP d’esordio  “Goodbye Baby il prossimo 12 marzo 2021 via Bagana B District Music. 

www.facebook.com/eb.musicxxx
www.instagram.com/eb.music_

FIVE QUARTERS – “Non Dimenticare Chi Sei” – Esce oggi il nuovo singolo

Esce oggi “Non Dimenticare Chi Sei”, il nuovo singolo del giovanissimo ottetto blues FIVE QUARTERS, in uscita domani per Bagana – B District Music, distribuito da Pirames su tutte le piattaforme streaming e digital download. Il video è ora su YouTube.

“Non Dimenticare Chi Sei” (Video Ufficiale) > https://youtu.be/5Gbkd9r2p9o

Per streaming e digital download > https://pirames.lnk.to/NonDimenticareChiSei


Il brano è il nuovo estratto da “Storie Nuove”, l’album in uscita il prossimo 30 aprile: una miscela esplosiva di rock, funky e blues: riff di chitarre e fiati, tanto groove e tanti cori. Anticipato dai due singoli Storie Nuove’ e ‘Ho imparato di Più, è arrivato dopo due EP, rispetto ai quali vanta due novità: il coraggioso passaggio all’italiano nella scrittura dei testi e lo spostamento del chitarrista Tommaso Imperiali alla voce. L’obiettivo di tutto l’album è riuscire a rendere in studio il sound e l’energia dei live.

“Non Dimenticare Chi Sei” con un chorus in ¾ ed il resto in 4/4 riporta la nota frequente di tutto l’album, dei tempi non regolari. E’ un brano pregno di rock ‘n’ roll che prima di tutto deve far saltare chi lo ascolta.

“Non Dimenticare Chi Sei” è un invito a stare lontani dalla disillusione. Ciò che siamo è la somma di sogni, ambizioni, storie, libri e film mentali. Non dobbiamo mai dimenticarci di questa parte di noi.

Non vediamo l’ora di cantarla insieme al nostro pubblico appena sarà possibile.


Il videoclip è stato girato e diretto da Jacopo Ambroggio, e alterna una parte “live” più una del ritorno a casa, post show, con una vita molto meno pretenziosa. Otto ventenni che vivono insieme: poco ordine, tante birre e tantissima musica. Ma qual è il chi sei e qual è il chi hai detto che eri?

Autori e compositori del nuovo singolo sono Tommaso Imperiali e Giovanni Elli. Il testo è di Tommaso Imperiali, l’arrangiamento del brano è come sempre un lavoro che coinvolge tutta la band. In particolare è stato fondamentale il contributo di Riccardo Cappi (Raics) alla batteria.

Registrato, mixato e masterizzato presso Auditoria Records di Fino Mornasco (CO) da Aki Chindamo. Autori e compositori di tutti i brani: Tommaso Imperiali e Giovanni Elli.

In tutte le tracce hanno suonato:
Tommaso Imperiali – voce, chitarra elettrica e chitarra acustica
Giovanni Elli – chitarra elettrica
Tommaso Roscio – sax tenore
Riccardo Cappi – batteria e cori
Federico Gemignani – tastiere, pianoforte e cori
Diego Albonico – tromba e cori
Simeon Caccia – trombone e cori
Leonardo Ruggeri – basso

BIOGRAFIA
Dalle sponde del lago di Como otto ragazzi dall’anima blues, tutti compresi tra i 19 e i 22 anni. Nati per una scommessa nel 2014, i Five iniziano come bluesband facendosi strada nei locali di Lombardia e Nord Italia.
A inizio 2018 la band pubblica il primo EpEarly To Go Home” e lo promuove con diverse date tra le quali spiccano le esibizioni al teatro Bolognini di Pistoia, al Parco Tittoni di Desio in apertura ai Selton e al Como Always Hop per aprire la data comasca dei Cacao Mental e al Circolo Arci Xanadù Gloria di Como insieme ai 7Grani.
A luglio 2018 vincono il contest nazionale Obiettivo BluesIn e si esibiscono sul main stage del Pistoia Blues Festival in apertura a Mark Lanegan e Billy F. Gibbons w/Supersonic Blues Machine. La band si esibisce nelle edizioni 2018 e 2019 di Endless Jazz (Teatro Sociale di Como) condividendo le serate con le leggende del jazz Enrico Rava e Fabrizio Bosso. 
A gennaio 2019 viene pubblicato il secondo Ep di inediti “Let The Story Begin“, registrato presso Auditoria Records e la band prosegue con i live per promuovere il disco, con anche tre date sullo storico palco dell’Unaetrentacinquecirca di Cantù e apre la data canturina di Steve Hill. Nell’estate 2019 i Five Quarters suonano da headliner a diversi festival estivi.
La band vince il primo premio delle edizioni 2018 e 2019 del concorso locale Atomica e con oltre 100 date nei due anni migliora sempre più l’attitudine e la resa live.
Partecipano all’edizione 2019 di XFactor con il brano “Per Colpa di Chi” di Zucchero, raccogliendo 3 pareri positivi su 4 giudici.

Le musiche dei Five Quarters sono state inserite nella colonna sonora della serie TV RAI “Ognuno è perfetto”, andata in onda a dicembre 2019.
Ad Aprile 2020 la band pubblica il primo inedito in italiano “Storie Nuove”, apripista del nuovo omonimo album in fase di registrazione. Ad agosto il brano “Tutto In Una Foto” è la sigla ufficiale di del festival AIM (di cui la band è headliner) tenutosi al Castello Sforzesco di Milano. A dicembre esce sulle piattaforme digitali il singolo “Ho Imparato di Più”.
Il nuovo album segna l’esordio alla voce di Tommaso Imperiali, già frontman e chitarrista della band, e il passaggio all’italiano nella scrittura dei testi.

EB – “Goodbye Baby” L’EP d’esordio della giovanissima cantautrice indie in uscita il 12 marzo

 

“Goodbye Baby” è l’EP d’esordio della giovanissima cantautrice indie EB, in uscita il prossimo venerdì 12 marzo 2021 per la nuova label B District Music (Bagana), sarà distribuito su tutte le piattaforme streaming e download da Pirames International.

 

Due i singoli già estratti: Dance With Me il debutto che ha riscosso molto successo a partire dall’anteprima con SKY TG24, alla conquista del posto di Just Discovered su MTV New Generation; il secondo è “Winston Blueche la stessa EB definisce la sua opera migliore.

Cinque brani intensi, con un sound trascinante, alternativo, fresco ed immediato, che denotano un’identità già ben definita e molto interessante di EB, nonostante la giovane età. Un’individualità influenzata dalle più forti personalità femminili che hanno fatto la storia della musica, da Patti Smith a Kate Bush, fino ad arrivare a Billie Eilish.

EB sul nuovo progetto discografico:
Questo EP è stato la mia prima vera sfida a 15 anni, che Alessio Senesi (il mio produttore, ndr) ha deciso di produrre. Il risultato è un EP che racchiude una crescita personale e, allo stesso tempo, musicale, che mi ha portato fino ai 19.

“Apart from Me” è la purezza, la prima rivelazione. L’ho scritta in una sera gelida, in casa, sul divano in salotto, mentre mia madre preparava la cena. E’ stata la prima volta per me, la prima presa di coscienza: avevo creato qualcosa di più puro di qualsiasi altro bene concreto avessi mai stretto tra le mani. La musica, che mi circondava dalla nascita, mi aveva offerto una possibilità, e “Apart From Me” non era che l’inizio.

“Can You Stay” è praticamente nata in macchina, mentre sul sedile posteriore prendevo nota di qualsiasi dettaglio attirasse la mia attenzione sulla strada. Rappresenta quel bisogno di estraniamento che ho sempre ricercato. Avere la possibilità di scappare dalla realtà per qualche secondo, minuto, ora.. e poterlo fare solo grazie ad un foglio ed una penna, o una chitarra, un plettro e un capotasto. Scrivere del nulla, e magari finire per dire tutto; che è poi quello che è successo con questo pezzo. Di fatto, l’ho terminato successivamente con un nuovo arrangiamento in studio, dopo diverso tempo, poco prima di partire per Londra. Parte del testo di questa canzone è nato nel silenzio della mia stanza, durante quelle giornate in cui cercavo disperatamente di accettare la mia decisione di partire. Lasciare tutto, perché alla fine non era nulla. Nulla, almeno, in confronto a quello che mi attendeva. “Told you I love you baby, but you know that I was faking, and now I’m flying on my plane, flying on my plane…”

Infine, “Dance With Me” e “Winston Blue”, per me, sono da ascoltare una di seguito all’altra, in quest’ordine. Nonostante la differenza in senso di stile, è evidente che l’una non potrebbe esistere senza l’altra. Da un lato la richiesta innocente, dall’altro la realtà che si impone. “Won’t you please roll down? And forget your life?”: abbandonarti al nulla per un attimo, e ballare. In questa canzone vive la speranza che sia possibile trovare la pace; comprendere finalmente che cosa conta, e non badare al resto. Non è forse l’amore la salvezza? Non è poi il riferimento a cui tutti volgono lo sguardo, quando si sentono persi?

Ebbene, forse sì, ma volgere lo sguardo a volte non basta. Perché la realtà è un’altra, ed è bene saperlo.

E’ bene ricordare che l’amore può fare male, quando si mischia con il resto. ll mondo, con tutte le sue regole, ha reso possibile anche questo. Non è possibile sopravvivere contando solo sull’amore. “And I know baby you’re no good now, and I know baby I got to lose now, ‘cause you gave me a lot of questions, but then you came out with no answer”

“Winston Blue” è il bisogno di fuggire, consapevoli di averne avuto abbastanza. Non più Invidia, non più paura, non più domande senza risposta: “Goodbye Baby”.

 

Tracklist

  1. Dance With Me
  2. Winston Blue
  3. Barman
  4. Apart From Me
  5. Can You Stay?


Testo e musica ad opera di EB, il progetto è prodotto da Alessio Senesi, registrazioni, mix e master ad opera di Andrea Trapasso presso Studio Arte del Suono di Cantù (CO).

www.facebook.com/eb.musicxxx
www.instagram.com/eb.music_

VERONAL – Esce oggi il nuovo album “Poptimista”!

 

POPTIMISTA è una raccolta di fotografie: momenti di gioia e di spensieratezza accanto ad attimi di riflessione e di velata malinconia espressi attraverso 11 brani.

Guardi queste foto una dopo l’altra e passi dal bianco-nero ad una moltitudine di sfumature di colori. Si vivono emozioni diverse che, sommate insieme, hanno come principale risultato quello di regalarti ottimismo. Riempiono, in qualche modo, quel bagaglio a mano che ti accompagna verso il futuro”, commenta Veronal.

POPTIMISTA è l’album che mostra appieno la maturità artistica di Veronal: uno stile ricercato, eclettico ed estremamente trascinante, che coinvolge l’ascoltatore fino a renderlo parte integrante del prodotto artistico, condividendo con lui il messaggio finale e permettendogli di interiorizzarlo. A contribuire allo scopo, una poetica interessante e attraente unita a un sound che il musicista stesso definisce “alt-pop”.

Undici i brani che danno vita a POPTIMISTA, tracce dirette ed efficaci che racchiudono al loro interno svariate influenze collezionate negli anni. Dalla opener “Niente di Più Semplice”, un flusso di coscienza terapeutico, si passa a “Eroi”, un invito a grande voci ad essere se stessi. Tante le hit presenti in questo disco, che termina con la romantica “Parigi”, una storia d’amore da cinematografo.

“Forse la più grande soddisfazione riguardo “Poptimista” è quella di essere riuscito a coinvolgere tante persone. Persone che stimo profondamente a livello professionale e con molte delle quali ho stretto un forte legame. Ho fatto del mio meglio per mettere tutti in condizione di esprimere la propria arte a pieno, partendo dai musicisti, passando per il reparto grafico, fino al team che ha realizzato i  videoclip. Per questo ringrazio tutto coloro che mi hanno dato fiducia ed hanno voluto collaborare a questo progetto, del quale  non potrei essere più felice e soddisfatto” Veronal.

L’artwork è a cura di Cam Rivero-Lake, studiato in modo tale da “ricreare la sensazione grezza di autenticità e di creatività dell’album. Non è difficile immaginare quanto di personale ci sia in questo progetto”.

POPTIMISTA è stato registrato presso Attitude Studio di Milano, mixato da Enea Bardi al Loft Studio (Grosseto) e masterizzato da Tancredi Barbuscia al Greenriver Studio (Varese). Tutti brani sono stati scritti da Gianluca Veronal, le canzoni sono state registrate da:  Gianmarco Serra (batteria), Mattia Giambini (batteria – track 08), Angelo Merico (basso), Martino Groppi (chitarre), Raffaele “Rufio” Littorio (chitarre – track 05 e 08),  Francesco Bellinzoni (piano), Andrew Jahmby (tastiere – track 01, 04 e 07).

Tracklist

  1. Niente di Più Semplice
  2. Non Mi Avrete Mai
  3. Le Luci
  4. Ragione D’Essere
  5. Senza Pensieri
  6. D+
  7. Eroi
  8. A Caccia di Nuvole
  9. Luna
  10. Non Lontano Da Qui
  11. POPTIMISTA è una raccolta di fotografie: momenti di gioia e di spensieratezza accanto ad attimi di riflessione e di velata malinconia espressi attraverso 11 brani.

    Guardi queste foto una dopo l’altra e passi dal bianco-nero ad una moltitudine di sfumature di colori. Si vivono emozioni diverse che, sommate insieme, hanno come principale risultato quello di regalarti ottimismo. Riempiono, in qualche modo, quel bagaglio a mano che ti accompagna verso il futuro”, commenta Veronal.

    POPTIMISTA è l’album che mostra appieno la maturità artistica di Veronal: uno stile ricercato, eclettico ed estremamente trascinante, che coinvolge l’ascoltatore fino a renderlo parte integrante del prodotto artistico, condividendo con lui il messaggio finale e permettendogli di interiorizzarlo. A contribuire allo scopo, una poetica interessante e attraente unita a un sound che il musicista stesso definisce “alt-pop”.

    Undici i brani che danno vita a POPTIMISTA, tracce dirette ed efficaci che racchiudono al loro interno svariate influenze collezionate negli anni. Dalla opener “Niente di Più Semplice”, un flusso di coscienza terapeutico, si passa a “Eroi”, un invito a grande voci ad essere se stessi. Tante le hit presenti in questo disco, che termina con la romantica “Parigi”, una storia d’amore da cinematografo.

    “Forse la più grande soddisfazione riguardo “Poptimista” è quella di essere riuscito a coinvolgere tante persone. Persone che stimo profondamente a livello professionale e con molte delle quali ho stretto un forte legame. Ho fatto del mio meglio per mettere tutti in condizione di esprimere la propria arte a pieno, partendo dai musicisti, passando per il reparto grafico, fino al team che ha realizzato i  videoclip. Per questo ringrazio tutto coloro che mi hanno dato fiducia ed hanno voluto collaborare a questo progetto, del quale  non potrei essere più felice e soddisfatto” Veronal.

    L’artwork è a cura di Cam Rivero-Lake, studiato in modo tale da “ricreare la sensazione grezza di autenticità e di creatività dell’album. Non è difficile immaginare quanto di personale ci sia in questo progetto”.

    POPTIMISTA è stato registrato presso Attitude Studio di Milano, mixato da Enea Bardi al Loft Studio (Grosseto) e masterizzato da Tancredi Barbuscia al Greenriver Studio (Varese). Tutti brani sono stati scritti da Gianluca Veronal, le canzoni sono state registrate da:  Gianmarco Serra (batteria), Mattia Giambini (batteria – track 08), Angelo Merico (basso), Martino Groppi (chitarre), Raffaele “Rufio” Littorio (chitarre – track 05 e 08),  Francesco Bellinzoni (piano), Andrew Jahmby (tastiere – track 01, 04 e 07).

    Tracklist

    1. Niente di Più Semplice
    2. Non Mi Avrete Mai
    3. Le Luci
    4. Ragione D’Essere
    5. Senza Pensieri
    6. D+
    7. Eroi
    8. A Caccia di Nuvole
    9. Luna
    10. Non Lontano Da Qui
    11.  Parigi

Biografia

Veronal è un cantautore, producer e fonico residente all’Attitude Studio di Milano. Si avvicina alla musica grazie alla sua passione per il punk rock. Dal 2007 milita negli Andead, band con la quale ha  condiviso palchi internazionali. Nello stesso anno entra a far parte di Le Club Noir con cui pubblica un disco nel 2010 dal titolo Le Club Noir. Nel 2011 inizia la sua carriera solista con La Città di Fiammiferi. Nel 2012 ha accompagnato alla chitarra per l’“Italia Winter Tour” Marky Ramone, batterista dei Ramones. Nel 2014 esce per Mono Records il Cantautotrip Mixtape Vol.1. Tra il 2012 e 2014 Veronal partecipa inoltre alle pubblicazioni del progetto benefico “PGA – ItalianPunks Goes Acoustic”. Nel 2016 esce per Mono Records il Cantautotrip Mixtape Vol.2. L’esperienza maturata ha diversificato le performance dal vivo, dall’unplugged al live-set, fino al dj-set. Un vero e proprio viaggio musicale che parte da una scrittura cantautorale, toccando svariati generi musicali, accompagnato da un’attitudine rock che arriva alle orecchie come un pop alternativo: questo è Veronal. La sua passione per cinema e libri noir, da sempre una delle sue influenze più importanti, oggi la si ritrova nei ritmi e nelle atmosfere della sua produzione. Veronal è in uscita con un nuovo album in studio “Poptimista” il prossimo 27 novembre 2020 via B District Music. Tre i singoli già pubblicati: “Ragione D’Essere”, “Senza Pensieri” e “D+”.

 

facebook.com/veronal
instagram.com/gianlucaveronal

EB – ‘Dance With Me’: esce oggi il singolo d’esordio della giovanissima cantautrice.  Il video su YouTube

EB è il progetto solista di Elisa Bianchi, classe 2001, che esce oggi con il singolo d’esordio solista ‘Dance With Me’. Il brano è pubblicato dalla nuova label B District Music (Bagana), distribuito su tutte le principali piattaforme streaming e download da Pirames International. Il videoclip è oggi su YouTube dopo la première esclusiva su SKYTG24.

‘Dance With Me’ (Official Video) > https://youtu.be/tku8EoqvqjM
Per streaming e digital download > https://Pirames.lnk.to/DanceWithMe

Want you please roll down? And forget your life?
Want you please hug me? And just dance a little bit..with me?

Testo e musica scritti da EB, il brano è prodotto da Alessio Senesi, registrazioni, mix e master ad opera di da Andrea Trapasso presso Studio Arte del suono di Cantù (CO).

‘Dance With Me’ è nata dal silenzio di una di quelle serate in cui vorresti essere altrove, con qualcun’altro.
Ha tirato fuori qualcosa che nei miei brani è sempre mancato: la sincerità. Puoi abituarti a mentire a tutti per parecchio, ma, presto o tardi, arriverai a un punto di rottura, e quella verità dovrà ribellarsi.
‘Dance with Me’ è la mia ribellione
: stanca di mentire, fingere, nascondere.
Le mie canzoni non sono altro che piccoli segreti svelati, e il fatto che il primo di questi sarà presto rivelato un po’ mi spaventa, lo ammetto. Non so in mano di chi si troverà, o dove andrà a finire. Magari nelle mani sbagliate…ma ormai ho smesso di preoccuparmene. 
Capito ciò, ho deciso di filmare la mia vita a Londra: è tutto nel video di ‘Dance With Me’.
Oggi inizia finalmente la svendita dei miei segreti, e ‘Dance With Me’ ne è solo un assaggio.

La nuova ‘Dance With Me’ è malinconia e voglia di rinascita, in un perfetto mix sonoro influenzato dalle più forti personalità femminili, in altalena tra una Patti Smith e le origini, e l’oggi con Billie Eilish.

www.facebook.com/eb.musicxxx
www.instagram.com/eb.music_

 

BIOGRAFIA

A soli 6 anni Elisa Bianchi inizia a suonare il violino, innamorata delle grandi orchestre e della musica classica, che non abbandonerà fino ai 15 anni, che sarà poi sempre grande fonte di ispirazione.
A 15 anni, dunque, impara a suonare la chitarra e cantare, e comincia da subito a distinguersi come giovane cantautrice comasca che scrive canzoni ispirate al blues delle origini e al folk degli anni ’60.
Per due anni suona in solo o accompagnata da band per numerosi locali di Como, proponendo quasi esclusivamente brani propri. Partecipa a diversi contest, attraverso i quali si distingue all’interno della scena musicale comasca, oltre ad esibirsi in alcuni live nell’hinterland milanese. A 18 anni comincia la registrazione del primo progetto ‘EB’, brani originali, che si contraddistinguono per la mescolanza di generi.
La voce è a volte dolce, poi decisa e seria nella canzone successive; si passa da brani unplugged fino a rivisitazioni ben più originali; i temi trattati sono allo stesso modo vari: si passa dal no-sense dei testi Dylaniani, fino ai più concreti di rivincita e ritorno.
Da settembre 2020 Elisa Bianchi vive e studia musica a Londra, presso la scuola BIMM London.

VERONAL “D +” – Oggi il terzo singolo tratto da POPTIMISTA in uscita il prossimo 27 novembre

 

Il nuovo album ‘POPTIMISTA’ mostra appieno la maturità artistica di Veronal: uno stile ricercato, eclettico ed estremamente trascinEsce oggi il nuovo singolo e videoD +“, dell’eclettico artista alt pop Veronal, per la nuova label B District Music distretto 2. Il brano, disponibile su tutte le piattaforme di streaming e digital download, rappresenta l’ultimo estratto dal nuovo progetto discografico “Poptimista” in uscita il prossimo 27 novembre.  https://pirames.lnk.to/DPiu

D+ (Video Ufficiale) > https://youtu.be/D1G2MNKeAMU


Vorrei portarti in cima al mondo
giusto per sporgerci e guardare giù
rivalutare ogni momento tremendo 
realizzando che c’è molto di più

 

Il nuovo singolo D + descrive immagini e stato d’animo di un ritorno (non richiesto) da una persona amata, nel tentativo di ridimensionare ciò che è andato storto, prendendone coscienza e realizzando che c’era dell’altro…senza dubbio di maggior valore. Al contempo si torna in città, che nonostante la lunga assenza non sembra essere cambiata. 

D+ è stato scritto da Gianluca Veronal, pianoforte arrangiato e registrato da Francesco Bellinzoni. Registrato presso gli Attitude Studio (MI), mix a cura di Enea Bardi al Loft Studio (GR), il master infine di Tancredi Barbuscia, Greenriver Studio (VA).
Il videoclip  è stato girato nelle splendide campagne di Crema, alterna due piani-sequenza realizzati in slow motion, è diretto da Irene Tomasi e Paolo Sponzilli, (DOP) riprese di Michele Stanca.

L’artwork come per i due singoli precedenti è a cura di CAM RIVERO-LAKE, segue lo stesso processo artigianale del resto dell’album, ogni cover ha uno stile forte e coerente e una personalità unica.

ante, che coinvolge l’ascoltatore fino a renderlo parte integrante del prodotto artistico, condividendo con lui il messaggio finale e permettendogli di interiorizzarlo. A contribuire allo scopo, una poetica interessante e attraente unita a un sound che il musicista stesso definisce “alt-pop”.


BIO
Veronal è un cantautore, producer e fonico residente all’Attitude Studio di Milano. Si avvicina alla musica grazie alla sua passione per il punk rock. Dal 2007 milita negli Andead, band con la quale ha  condiviso palchi internazionali. Nello stesso anno entra a far parte di Le Club Noir con cui pubblica un disco nel 2010 dal titolo Le Club Noir. Nel 2011 inizia la sua carriera solista con La Città di Fiammiferi. Nel 2012 ha accompagnato alla chitarra per l’“Italia Winter Tour” Marky Ramone, batterista dei Ramones. Nel 2014 esce per Mono Records il Cantautotrip Mixtape Vol.1. Tra il 2012 e 2014 Veronal partecipa inoltre alle pubblicazioni del progetto benefico “PGA – ItalianPunks Goes Acoustic”. Nel 2016 esce per Mono Records il Cantautotrip Mixtape Vol.2. L’esperienza maturata ha diversificato le performance dal vivo, dall’unplugged al live-set, fino al dj-set. Un vero e proprio viaggio musicale che parte da una scrittura cantautorale, toccando svariati generi musicali, accompagnato da un’attitudine rock che arriva alle orecchie come un pop alternativo: questo è Veronal. La sua passione per cinema e libri noir, da sempre una delle sue influenze più importanti, oggi la si ritrova nei ritmi e nelle atmosfere della sua produzione. Veronal è in uscita con un nuovo album in studio “Poptimista” il prossimo 27 novembre 2020 via B District Music. 

facebook.com/veronal
instagram.com/gianlucaveronal
https://www.youtube.com/user/veronalchannel  https://open.spotify.com/artist/2I0sgnUIzAQ3oUhpEFgwqW

RICKY JO feat. The Romy – Il nuovo singolo ‘SI TU ME DAS UN BESO’ disponibile da oggi in streaming e digital download

Inarrestabile il cantautore cubano RICKY JO, che esce oggi con un altro singolo ‘Si Tu Me Das Un Beso’ feat. THE ROMY, disponibile su tutte le principali piattaforme streaming e digital download  https://pirames.lnk.to/SiTuMeDasUnBeso

Prodotto dallo stesso Ricky Jo a Torino, il brano rappresenta la prima importante collaborazione con THE ROMY, talentuoso artista dominicano, molto noto nel genere, che vanta numerosi successi alle spalle. La canzone è un romantico reggaeton in un perfetto e vincente mix tra le sonorità tipiche di Cuba e della Repubblica Dominicana.

Chorus:
Si tu me das un beso te invito a Cuba de vacaciones
Voy a escribirte una canción de amor de esas que rompen corazones
Si tu me das un beso te vas conmigo de vacaciones
Conmigo la vas a pasar mejor viaja a mi lado pa’que te enamores

Ricky Jo è un vero e proprio artista a 360 gradi, vanta il raggiungimento del disco di platino nel 2017 con il singolo da lui cantato Baila Como El Papu (nato da un’idea degli Autogol e di Dj Matrix).

      

BIOGRAFIA
Ricky Jo ha debuttato nel mondo musicale con il duo “Talento Havana”, raggiungendo ottimi risultati. Ha realizzato concerti in tutta Italia sui palchi delle principali sale e congressi latini.
Ha al suo attivo già 4 album come “Talento Havana” e 1 da solista ed è presente su YouTube con più di 30 video.
Nel 2017 arriva la collaborazione con gli Autogol e Dj Matrix per il brano “Baila como el Papu”.
Ballerino, cantante e presentatore, Ricky Jo conduce un programma TV su Mas Latina occupandosi anche della direzione artistica del canale televisivo musicale.
A maggio 2019 esce con  il singolo “Pepito”, in featuring con Marco Ooki, a luglio con “Grande Professionista” feat. Johnny Hernandez & Hulio, a novembre con “Una Volta ancora”, Bachata Version by Ricky Jo & Maximo Music feat. Phoenix & MTDj.
Nel 2020 esce con una sua versione tributo de “La Flaca” per la scomparsa di Pau Donés cantante dei Jarabe de Palo, e a giugno con “Sola”.


Riconoscimenti:
2016 vince Italian Latin Awards come migliore canzone tropicale con Hotline Bling
2017 Disco d’oro con Baila como el Papu 2018
2017 Disco di Platino con Baila como el Papu
2018 e 2019 Diverse nomination Italian Latin Awards: Miglior Artista Latin Tropical, Miglior Artista Latin Urban , Miglior canzone Latin Tropical, Miglior canzone Latin Urban, Miglior canzone Latin Pop.

DANIELE TENCA – Il nuovo singolo ‘THIS LAND’ disponibile da oggi in streaming e digital download

 

DANIELE TENCA esce oggi con un nuovo singolo, una personale rivisitazione di ‘THIS LAND’ di Gary Clark Jr., brano che affronta temi come il razzismo e la discriminazione, che dopo la vicenda di George Floyd sono più attuali che mai. ‘THIS LAND’ esce per la nuova label B District Music (Bagana), è distribuito da Pirames International su tutte le piattaforme digitali, il videoclip è su YouTube dopo la première su Rockerilla.


‘This Land’ (Official Video) > https://youtu.be/zHrGcwi_qPw

La musica di DANIELE TENCA: sonorità e arrangiamenti contemporanei ma radicati nella tradizione del Blues, utilizzato come veicolo di comunicazione sociale per la lotta e la denuncia di violenze e ingiustizie dei giorni nostri. Questo l’approccio dell’artista, con l’American Music nel cuore e le lotte all’ingiustizia nella testa.

Con la sua versione di ‘THIS LAND’ DANIELE TENCA ha voluto prendere posizione come artista e come uomo, e far capire con chiarezza da che parte sta: contro il razzismo e ogni forma di discriminazione, in ogni parte del mondo.

Con ‘THIS LAND’ Gary Clark Jr. esprime concetti importanti come la protesta civile e l’appartenenza, usando inoltre nell’arrangiamento campionamenti tratti dalla versione di “This Land is Your Land” di Woody Guthrie eseguita da Sharon Jones & The Dap Kings.

Nella sua personale visione e versione DANIELE TENCA ha voluto riportare la “This Land” di Gary Clark Jr. nel territorio sonoro di Woody Guthrie, cercando di dare forza ai concetti di protesta civile ed appartenenza, anche grazie alla grafica ed alle animazioni di Burla 22 che ha curato il video del brano.


www.facebook.com/danieletencaofficial

www.instagram.com/daniele.tenca

BIOGRAFIA
Attenzione allo spirito dei tempi nel rispetto della tradizione.

Concerti coinvolgenti a livello emotivo e musicale, portati in giro nei principali festival italiani e non, anche oltreoceano, sia nelle roccaforti del Rock Americano (New York City e Asbury Park, New Jersey, avendo l’opportunità di condividere il palco con artisti come Bruce Springsteen, Willie Nile, James Maddock, Garland Jeffreys e Joe Grushecky) che in una delle culle del Blues e del Soul (Memphis, Tennessee, rappresentando l’Italia all’International Blues Challenge).

I lavori discografici di Daniele Tenca hanno sempre lasciato il segno, dall’esordio nel Blues con “Blues for the Working Class” del 2010, al bellissimo “Wake Up Nation”, considerato dagli addetti ai lavori uno dei più riusciti prodotti del 2013, a “Love is the Only Law” del 2016, che si avvale della co-produzione artistica di Guy Davis (assieme allo stesso Tenca e ad Antonio “Cooper” Cupertino) e pubblicato grazie all’etichetta indipendente Route 61 Music.

Nel 2020 esce il nuovo singolo “This Land”.